Ambiente e natura, tocchi gotici e futuristici: le suggestioni per capi e accessori

Dal deserto più brullo ai tropici lussureggianti: gli input che arrivano dal mondo del fashion e dai suoi colori raccontano scenari apparentemente in contrasto tra loro, dove a dominare, come fil rouge, c’è il concetto della natura.

Come ha spiegato Tamara Leguia, senior client & trend consultant di WGSN (Worth Global Style Network), una delle più importanti agenzie di trend forecasting che fornisce report sulle tendenze più attuali a migliaia di case di moda, nella prossima stagione a dominare sarà il concetto di restorative realms, ovvero un design che si focalizza su prodotti e processi rigenerativi piuttosto che estrattivi, dando enfasi particolare sull’ambiente e su quei prodotti e servizi disegnati per limitare l’impatto sul pianeta e per riportare un senso di pace e di equilibrio.

Questo filone celebra la natura in tutti i suoi aspetti più strani, meravigliosi e a volte oscuri, portando all’attenzione di tutti anche tematiche che arrivano da galassie lontane e storie di ispirazione aliena.

Di seguito, ecco alcune suggestioni per la prossima primavera/estate 2025.

Artistic Garden

Questo trend sottolinea l’estrema importanza del tema del giardinaggio anche in ambito fashion, ed è particolarmente indicato per coloro che vogliono godersi la qualità ristoratrice della natura anche su capi e accessori. Prevalgono i motivi floreali, ma anche quelli legati ad alcuni animali, come le farfalle, che si posano con eleganza su scarpe e accessori. Non abbiate paura di immaginare anche trame esagerate, abbracciate i ricami per rinnovare e svecchiare le silhouette e incorporate elementi della natura nei vostri decori.

 

Area 51

La famosa area e base militare sperimentale americana torna in una suggestione che celebra il revival dell’era spaziale, la quale pone attenzione su entità extraterrestri o relative allo spazio, che qui diventano più pop. A tutto ciò si unisce la tematica old west, che porta con sé anche l’utilizzo di materiali di scarto. Se volete dare un tocco prezioso, create qualche abbellimento con strass e cristalli per un effetto sofisticato, usate denim (ma da fonti responsabili), e rendetelo particolare grazie ad applicazioni in pellame ecologico.

 

Tropical retreat

Colori scuri che si alternano a nuance iper brillanti: in questo filone si inserisce con prepotenza la rigenerazione della natura, pervasa però da un senso di solitudine. A prevalere qui è un design fashion che si tinge di sfumature subtropicali, sia per il mondo casual che per le occasioni più eleganti. Le calzature diventano preziose grazie a superfici lucide e luminescenti, che vengono utilizzate anche per gli accessori. A rendere tutto ancora più particolare ci pensa un’alternanza di luci ed ombre, a contrasto, che conferisce mistero a capi ed accessori.

 

Freshly salvaged

Questa suggestione denota una predominanza di un mood apocalittico, uno stile che fa riferimento a mondi distopici e fortemente caratterizzati da grandi crisi. Colori e dettagli rimandano a elementi naturali, come la terra, il suolo, ma anche a un “finto sporco”, che dà l’idea di già utilizzato; ci sono finiture apparentemente già rovinate, o tessuti già sgualciti. Gli accessori, invece, nascono già con finiture ossidate, come se fossero state esposte all’aria aperta.

 

Dark nature

Il nero pece, che convive perfettamente con un bianco a contrasto, conferisce a questo filone un’idea di ritorno al gotico. Sono presenti continui riferimenti vittoriani e dettagli dark, declinati però in materiali green ed ecosostenibili, per avere un minore impatto sull’ambiente. Consigliamo infatti, dove possibile, di utilizzare materiali da fonti responsabili: ad esempio inserti realizzati in tessuti ecologici. In questo filone si inseriscono anche elementi floreali, mentre il corpo umano (e le sue singole parti) viene visto come elemento decorativo.

 

Purist utility

Questa suggestione, di chiaro stampo minimalista, include in larga misura sneakers e sandali realizzati tramite stampa in 3D, ricchi di dettagli tecnici ed elementi modulari. A dominare, a prescindere da qualsiasi tipo di stagione, ci sono sempre le tonalità neutre: ad andare fortissimo è tutta la gamma dei tortora e dei greige, colori-non colori che non passano mai di moda.

 

Colori sorbetto e tinte neutre: la tendenza Digitopia domina con i suoi contrasti. Scoprili la settimana prossima sempre su Micam Mag!