Makers-

Chi fabbrica il futuro, oggi

 

Anche le calzature hanno un’etica

Imprenditore con un passato nella cooperazione in India, in Iraq e nel suo Paese, l’Argentina, una conoscenza nella moda prima come modello e poi maturata attraverso incarichi in Giorgio Armani e Dolce&Gabbana, una passione per le scarpe, Rodrigo Doxandabarat ha lanciato nel 2016 il progetto DOTZ insieme con Anderson Presoto. Era ancora un esordiente quando venne selezionato fra gli Emerging Designers a Micam nel febbraio 2020, manifestazione dove poi è tornato con il brand consolidato, confermando la presenza anche nell’edizione di febbraio 2024.

Il brand made in Brazil è cresciuto, ma i principi (o meglio i “dotz”) che lo animano, sono sempre gli stessi: cooperazione, collaborazione, sostenibilità ambientale e sociale e gestione controllata del ciclo economico. Le calzature ruotano intorno al modello del mocassino, utilizzano materiali naturali e tessuti di upcycling e sono rifinite da gruppi di donne nell’ambito di un progetto di riqualifica delle favelas di San Paolo. Anche i materiali utilizzati per il packaging sono riciclati, un brevetto conseguito in collaborazione con l’Università di Rio Grande do Sul ha portato alla realizzazione del primo box prodotto al 100% con residui di scarti domestici. 

La collezione uomo per l’autunno-inverno 24/25 è in parte ispirata al pittore e illustratore argentino Mario Alberto Agatiello con stampe geometriche in colori vivaci che si contrappongono a modelli in velluto in nero, blu, peacock e burgundy, oltre a tinte unite tapestry e sgranate ma con base nera, gialla, marrone e magenta. Tra i nuovi materiali, spicca l’uso della malva, una fibra da cui si ricava un filato fragile e prezioso, proveniente da una coltura che non richiede prodotti chimici nella semina e nella lavorazione, sviluppatasi sulle rive del Rio delle Amazzoni, nelle regioni delle pianure alluvionali, in aree che vengono allagate durante le inondazioni del fiume. I mocassini per il prossimo inverno, realizzati con un cotone agro ecologico e tessuti di upcycling provenienti dal mondo décor, hanno una linea minimal con nappine intercambiabili.

previous arrow
DOTZ COLLEZIONE FW 24_25 RETRO PRINT
DOTZ COLLEZIONE FW 24_25 MODELLO CON MALVA
DOTZ COLLEZIONE FW 24_25 TAPESTRY RED
DOTZ COLLEZIONE FW 24_25 VELVET PEACOCK
DOTZ COLLEZIONE FW 24_25 CAMOUFLAGE
next arrow
 

La prossima volta parliamo di Id Eight che torna a MICAM.