Ideas-

L’innovazione tecnologica che conta davvero

 

Diego Montali di Profoto: “Velocità e quantità a costi ridotti: così i contenuti possono essere vincenti sul mercato”

In un mondo in cui il mercato è sempre più competitivo, non è sufficiente “stare al passo”. Bisogna essere pionieri, più veloci dei competitor. Non bisogna avere paura di sperimentare, di percorrere nuove strade. E, soprattutto, è necessario affidarsi a prodotti e servizi innovativi e super performanti.
Come quelli proposti da Profoto, un’azienda svedese che è nata mezzo secolo fa sviluppando flash fotografici e altri strumenti di modellazione della luce per fotografi professionisti, e che oggi si presta ad aiutare i brand di moda che vogliono avere successo con i loro e-commerce.
Diego Montali, il loro account manager per l’Europa meridionale, è stato recentemente a MICAM X, l’innovation hub di MICAM Milano, durante un ciclo di conferenze dedicato proprio al tema dell’innovazione nel settore. 
La nostra missione, oggi, è fare in modo che i brand fashion possano esprimere una creatività illimitata”, ha esordito Montali. “Profoto esiste da oltre cinquant’anni, ma dal 2022 abbiamo cominciato a sviluppare e incrementare soluzioni specifiche per gli e-commerce nel settore fashion, investendo tanto nell’Intelligenza Artificiale”.

Secondo Montali e il suo staff, infatti, spesso passava troppo tempo dal momento in cui si decideva di pubblicizzare un prodotto sul proprio e-commerce a quello in cui veniva materialmente caricato sul sito. Tante e complesse sono infatti le azioni in vista dello sbarco di un prodotto sull’online: bisogna prima di tutto selezionare i prodotti da vendere, scegliere come fotografarli, procedere al servizio fotografico vero e proprio presentando la merce nelle varie angolazioni, selezionare gli scatti migliori, avviare la post-produzione, caricare sul sito le foto, pubblicarle…

Come ha puntualizzato il manager, “da quando la merce arriva in magazzino a quando viene postata sul sito per essere venduta, se passa un solo giorno va bene, ma a volte si arriva a sei giorni di “attesa”. E sono sei giorni in meno di possibili vendite. Quasi una settimana di ricavi “sfumati”: capite che non è accettabile. Quindi la sfida per noi era quella di poter fornire ai brand contenuti più velocemente e in maggiore quantità, tenendo però i costi contenuti”. 
Caricando i contenuti il prima possibile, inoltre, “ho un lasso di tempo più lungo in cui posso vendere i miei prodotti a prezzo pieno e senza sconti. Se invece metto online il prodotto una settimana prima di una promozione, ho solo una settimana per venderlo a prezzo pieno. Se lo metto due settimane prima, invece, raddoppio il tempo di vendita, e quindi ne beneficiano pure i miei guadagni”.

Alla luce di queste considerazioni, Profoto ha sviluppato un sistema di soluzioni all-in-one automatizzate che permette di ridurre del 70% il tempo di creazione dei contenuti, avendo più materiale disponibile ma anche costi minori”.
Questo grazie all’utilizzo di un “software workflow che, automatizzando il processo, riesce a gestire e controllare ogni fase di creazione del contenuto”.

Tra i prodotti di punta di Profoto, ad esempio, c’è Eclipse, un macchinario il cui obiettivo è creare contenuti in modo veloce, sia video che fotografici, in cui è possibile regolare la luce e i formati desiderati”.

 

In un tempo davvero limitato è possibile avere un’intera collezione scansionata, utilizzando qualsiasi tipo di sfondo, avendo come risultato sempre un output coerente e di alta qualità, pronto per essere immesso sul mercato.
“Dotate di una grande facilità di utilizzo, le nostre soluzioni di e-commerce consentono agli esperti di fotografia e agli stilisti di creare contenuti visivi eccezionali”, ha proseguito Montali, “questi, poi, sono subito spendibili sugli e-commerce, portando i vari brand a un aumento delle vendite e a una riduzione dei resi”.
In conclusione, con Profoto si ha “un’efficienza senza pari grazie all’integrazione unica di software e hardware. Indipendentemente dal sistema scelto, con noi è possibile beneficiare della sinergia senza precedenti che accelera la creazione dei vostri contenuti. Potete creare, modificare ed esportare facilmente tutto il materiale in una volta sola, scegliendo anche la luce migliore. E poi è facile da usare come uno smartphone!”.

Dal prossimo giovedì, per quattro settimane, Tamara Leguia di WGSN ci racconterà come sarà il consumatore del futuro, cosa orienterà le sue scelte e i suoi comportamenti