-

Il made in Italy che fa cultura

 

Il valore aggiunto delle lavorazioni: la cucitura “punto a bambola” di Fratelli Rossetti

Le lavorazioni sono il cuore del prodotto artigianale, quel valore aggiunto che nobilità la calzatura e fa la differenza rispetto a una produzione completamente industriale. Quei brand che hanno un heritage da salvaguardare e un knowhow da tramandare continuano nel loro percorso che fonde tradizione e innovazione, facendosi portavoce di valori senza tempo che vanno oltre le mode. Ne sa qualcosa Fratelli Rossetti, che nei suoi 70 anni di attività, celebrati nel 2023, ha promosso piccole e grandi rivoluzioni nel mondo della moda. Ecco che, per la stagione estiva 2025 propone una nuova lavorazione artigianale: la cucitura “punto a bambola”. 

Si tratta di una tecnica che abbina ricerca stilistica e maestria artigianale, caratterizzata da un effetto a serpentina: il filo viene tirato per creare un elegante movimento a onde, donando alla calzatura dinamismo e tridimensionalità. Questa lavorazione è stata applicata a due modelli che nel tempo sono diventati segni distintivi dell’azienda di Parabiago. Parliamo del mocassino Brera con le sue intramontabili nappine, un modello nato nel 1968 e ora disponibile nelle varianti colore del marrone intenso, kaky, corda e fumo, e della stringata La Giusta, proposta nei colori cammello, terracotta e marine. 

previous arrow
next arrow
 

Questa speciale lavorazione richiede un pellame morbido, duttile e resistente allo stesso tempo, e per questo motivo è stato utilizzato il suede in grado di garantire alla calzatura anche l’imprescindibile pregio del comfort. La suola con guardolo liscio è tinta con la tecnica “all over”, un processo di rifinitura dove ogni particolare della calzatura assume lo stesso colore della tomaia. E’ questa una ulteriore espressione di eleganza e cura artigianale che fanno del brand un ambasciatore del made in Italy nel mondo non solo attraverso i contenuti stilistici, ma anche quelli focalizzati sul rispetto per l’ambiente. Infatti il progetto GreenSide si basa su questi valori, attraverso l’utilizzo di materiali naturali e riciclati: la suola è in lattice, la fodera in bamboo e il sottopiede è in neoprene riciclato, consentendo elevata traspirabilità e assorbimento dell’umidità; inoltre le cuciture sono realizzate in cotone. 

La prossima settimana non perdetevi le calzature uomo della PE25 dalle presentazioni e dalle sfilate