Makers-

Chi fabbrica il futuro, oggi

 

Le scarpe gioiello di Marianna Mazza, un mix di sogni, passioni e heritage familiare

Il brand nasce nel 2020 dal desiderio di mettersi in gioco e da un piccolo sogno, quello di creare un progetto unico e personale che conciliasse la passione della designer Marianna Mazza e i suoi studi nel settore del design a cui ha fatto seguito la specializzazione nelle calzature attraverso un master. Dopo le prime esperienze lavorative nel settore del lusso era il momento per Marianna di spiccare il volo e mettersi in gioco. Il progetto mette a frutto anche il lungo knowhow nel campo della gioielleria dove la sua famiglia opera da quasi cento anni. Quindi l’intento era quello di creare qualcosa di personale e di diverso, di raffinato e ovviamente di made in Italy, anzi made in Campania. E come, visto che oggi si parla tanto di scarpe-gioiello? Lo spiega Marianna, direttore creativo del brand, nell’intervista rilasciata a Class TV a MICAM di settembre scorso, dove è ritornata dopo che era stata selezionata fra gli Emerging Designer nelle due edizioni precedenti. “Utilizzando materiali preziosi che provengono appunto dal mondo della gioielleria e unendo le competenze del due settori artigianali, gioielli e calzature”. Nascono quindi modelli unici dall’anima retro ma dedicati a una donna contemporanea, che subisce il fascino di dettagli gioiello e pietre naturali e preziose (giada, onice, corniolo e perle di fiume) applicate sulle calzature. 

E il mercato ha dato ragione a questa focalizzazione sul prodotto, come spiega il responsabile commerciale Giovanni Battista Della Gatta, confermando l’interesse del Medio Oriente e dell’Asia, oltre a quello del mercato italiano. Paesi che sanno apprezzare il valore aggiunto del made in Italy. 

Se il brand aveva esordito con una capsule, venduta solo online, per la primavera/estate 2024 la collezione è più strutturata per poter soddisfare tutte le richieste dei mercati con cui l’azienda ha iniziato a lavorare. L’obiettivo è quello di aprire un negozio monomarca, magari a Napoli che è la città di Marianna, oppure in Italia, con l’intento di proseguire in futuro con altre aperture. 

Ascolta un estratto dell’intervista di Marianna Mazza e Giovanni Battista Della Gatta al MICAM. 

La prossima volta parleremo della collab ACBC – Lotto Sport Italia!