-

Il made in Italy che fa cultura

 

Moda e comfort: questo è il “bello” del made in Italy

Non solo moda, ma soprattutto attenzione a calzature che permettano al piede dei bambini di crescere in modo naturale e senza traumi: è questa la mission delle aziende specializzate nella produzione di calzature per bambini. Bello e ben fatto, dunque, come recita lo slogan che sempre più spesso viene associato al made in Italy. Che tradotto in pratica vuol dire eccellenza nelle lavorazioni, qualità dei materiali e della componentistica e, secondo l’ormai accentuata attenzione all’ambiente, anche attenzione a soluzioni e tecniche sempre più in linea con l’economia circolare. Per quanto riguarda la moda, la calzatura junior segue sempre più da vicino le indicazioni di stile dell’adulto, proponendo modelli, colori e costruzioni che piacciono anche a mamma e papà. 

Come risulta dalla Trend Guide per Buyer di Livetrend, una start up all’avanguardia nel campo dell’analisi di tendenze e di mercato della moda che si avvale dei Big Data e dell’intelligenza artificiale per pilotare la creatività e ridurre i prodotti invenduti, al fine di massimizzare il business e limitare l’impatto ambientale, alcuni modelli per bambini sono stati particolarmente ricercati sul web, segnalando una tendenza in crescita. 

Ad esempio, i modelli per le bambine che crescono di più sono le ballerine pelose (+ 1011% su IG) e le slip on (+ 108% nell’interesse dei consumatori) in montone e con dettagli di pelliccia, mentre sul fronte unisex piace in egual misura a maschi e femmine lo yeti boot con risvolto in pelo. Sempre in tema genderless, la penny loafer è cresciuta del 112% nelle ricerche su IG, mentre per i bambini la wallabee ha totalizzato un +80% e per le ragazze lo stivale classico è cresciuto del 300% nell’interesse dei consumatori. 

Altri modelli al top delle ricerche online, e che anche per il prossimo autunno-inverno 24/25 continueranno a piacere, sono il polacchino imbottito con suola grossa (+ 170%), e la sneaker chunky (+ 87%). Per le bimbe, come per l’adulto la Mary-Jane chunky risulta di grande tendenza (+ 223%).

Una certa stanchezza sta dimostrando invece il combat boot, che non cresce affatto negli indici di gradimento.

previous arrow
Andrea Montelpare
Andrea Montelpare
Zecchino D'oro
Zecchino D'oro
Walkey
Elisabetta Franchi La mia bambina
Calvin Klein Jeans
Bikkembergs
next arrow