-

Il made in Italy che fa cultura

 

Nero, noir, black. Nelle calzature non si sbaglia mai

Si è appena conclusa l’ennesima settimana della moda, solo che in questo caso parliamo della Sanremo fashion week, palcoscenico condiviso in egual misura da canzoni e abiti, sul quale i brand della moda si sono sfidati a colpi di outfit. Una gara serrata fra chi vestiva e calzava il maggior numero di artisti, complici anche gli stylist che “costruiscono” sapientemente i look dei vari personaggi. E così, rispetto al tutto colore di qualche edizione fa, questa volta per lo più ha dominato il nero, anzi il total black, sia nei look donna sia, soprattutto, in quelli maschili. Molto più nero quindi, di quanto si fosse visto sulle ultime passerelle della primavera/estate 2024 e in attesa di vedere quelle imminenti per l’autunno-inverno 24/25.Per fortuna, diranno in molti, perchè il nero è sicuramente versatile e trasversale, adatto al giorno e alla sera, al casual e al formale, specialmente per quanto riguarda gli accessori. 

previous arrow
Ferragamo
Santoni
Ermanno Scervino
Luciano Padovan
Vivetta
Minacapilli
CULT
Loriblu
next arrow
 

Nella storia recente della moda, il nero è diventato intramontabile grazie a Coco Chanel che nel 1926 ha lanciato il “little black dress” un capo che non è mai più uscito dalle proposte degli stilisti e dai guardaroba delle donne. E che è diventato sinonimo di eleganza e sofisticazione. Quindi largo spazio a décolleté, slingback e sandali neri, calzature evergreen ai quali nell’ultima stagione si è affiancata anche la Mary Jane, tornando sotto i riflettori come modello di punta per la stagione estiva e riproponendosi al top anche per il prossimo autunno-inverno 24/25. 

Il nero è però associato anche a movimenti di ribellione e sperimentazione nella moda, dal punk al gotico al grunge, con elementi identificativi delle varie estetiche che nelle calzature si traducono in borchie, fibbie e dettagli metallici, ancora ben presenti in alcune collezioni della p/e 2024. 

E comunque, al di là della interpretazione sociologica (il nero riflette il momento di incertezza e instabilità politica ed economica) o modaiola (con il nero non si sbaglia mai), ecco alcuni modelli di calzature passe-par-tout. Neri, naturalmente!