Modelli H24, minimal e di qualità: la parola d’ordine è “durare”

Scarpe che si adattano agli impegni del giorno, ma si prestano perfettamente anche a quelli serali e più mondani. Qualche decorazione per le versioni “premium”, ma in generale linee minimaliste, più formali e pulite. Con un comune denominatore (necessario): la longevità. Queste sono alcune delle tendenze emerse per le collezioni donna autunno inverno 2024/2025 presentate a MICAM X, l’innovation Hub di MICAM Milano.

«Oggi più che mai bisogna rispondere alla richiesta dei consumatori di avere calzature durevoli nel tempo, con pellami di qualità, magari anche di origine vegetale», ha spiegato Tamara Leguia, consulente senior clienti e trend EMEA di WGSN (Worth Global Style Network), una delle più importanti agenzie di trend forecasting, che attraverso un lavoro di monitoraggio costante, fornisce report sulle tendenze più attuali a migliaia di case di moda.

Tre sono le dritte da seguire: scegliere stili evergreen e che non passano di moda, bilanciare modelli classici con elementi di novità in fatto di colori e materiali e tenere sempre un focus sulla versatilità.

Tamara Leguia, consulente senior clienti e trend EMEA di WGSN, a MICAM X
 

Esaminiamo una a una le tendenze più diffuse del settore footwear.

Penny loafer
Sono una sorta di mocassini, tendenzialmente in pelle lucida, che ricordano l’uniforme dei giovani studenti delle università Ivy League degli anni ’50 e ’60. Tornati di gran moda e comodissimi, sono o ultra minimal, in pelle nera o bianca (come propone Gray Matters), o interamente decorati con strass (Nomasei) o fibbie dorate sulla tomaia. 

Biker boot
Sempre più protagonisti, per le strade e anche in passerella, negli anni non sono mai passati di moda. Pelle nera, tacco basso o di pochi centimetri, possono incorporare anche qualche dettaglio decorativo, come quelli di Simona Vanth (punta rialzata e di design) o fibbiette, come le creazioni di Suecomma Bonnie.

The knee boot
Gli stivali al ginocchio performano molto bene nel mondo del retail e anche sulle passerelle, con alcune novità in fatto di materiali e nuove costruzioni. Ma, al di là dei cambiamenti stilistici e del design, anche loro dovranno vincere la missione “longevità”. La sfida con la fantasia, invece, l’hanno già vinta, come quelli di Acne Studios, che li ha voluti turchese intenso con fiocchi argento, o Rachel Comey, che ha preferito un pitone nella tonalità dei beige/aranciati.

The court shoe
Le décolleté non sono mai state più formali e retrò: punta allungata, tacchi inediti e accollatissime, come le ha disegnate Gray Matters. Segnano un ritorno a una vita impegnata e in giro per la città, quindi si declinano in forme confortevoli e comode, che vadano bene per il giorno e la sera. Il tacco innovativo, come quello di About Arianne, regala al profilo un tocco fresco e di novità.

The Chelsea boot
Pellami di qualità e dettagli che fanno la differenza: ecco i Chelsea Boot, pratici stivaletti alla caviglia, che vedremo imperare nella stagione invernale 2024/2025. Gli stivali più versatili dell’inverno si aprono alle punte squadrate, come quelle di Eytys e Wildlikeme.

previous arrow
Una platea attenta scopre le ultime tendenze in fatto di Women’s footwear
Una platea attenta scopre le ultime tendenze in fatto di Women’s footwear
Una platea attenta scopre le ultime tendenze in fatto di Women’s footwear
next arrow
 

I colori chiave della stagione A/I 2024 2025

Sono cinque le tonalità chiave che, più di altre, caratterizzeranno il mood della stagione invernale 2024/2025 nel mondo delle calzature e non solo.

Intense rust, un color ruggine molto caldo che dona autenticità e mostra un concetto di lusso quasi pacato, facendo riemergere il design classico ma in chiave moderna.

Midnight plum, ovvero un viola molto profondo, che conferisce un senso di mistero, un tocco gotico, un sentimento underground e richiama il concetto di gender inclusivity.

Sustained grey, un grigio perla delicato che rappresenta praticità e affidabilità e si adatta bene a tutte le stagioni.

Apricot crush, il colore chiave del 2024, riflette uno stile di vita olistico, è un colore bilanciato che dona un mood energizzante soprattutto in questo periodo di incertezza. Funziona come colore inclusivo per qualsiasi stagione e categoria di prodotto.

Cool matcha, in cui tecnologia e natura vengono combinate tra loro in modo armonico, sottolineando un legame con materiali di origine vegetale. In un periodo di stress e ansia questo colore rappresenta un’oasi di tranquillità.

Stay tuned on MICAM Mag! Il prossimo giovedì sarà dedicato ai trend uomo autunno inverno 2024/2025.