Stivaletti basic e futuristici, per un look confortevole ma mai banale

Temi dark e futuristici si mischiano tra loro regalandoci alcune tra le nuove tendenze fashion per quanto riguarda le calzature da uomo per la stagione autunno/inverno 2024/2025. 

«L’industria del fashion mostra forti segni di ripresa e, negli stili, prevale un look classico ma con verve e carattere, mai banale»: durante un ciclo di conferenze a MICAM X, l’innovation hub di MICAM Milano, i nuovi trend sono stati illustrati da Tamara Leguia, consulente senior clienti e trend EMEA di WGSN (Worth Global Style Network), una delle più importanti agenzie di trend forecasting, che attraverso un lavoro di monitoraggio costante, fornisce report sulle tendenze più attuali a migliaia di case di moda. «Tra le parole chiave, proprio come avviene per le collezioni femminili, c’è il concetto di minimalismo ma soprattutto quello di longevità, in nome di una sempre crescente attenzione verso la sostenibilità».

Minimal mule

Comodità, semplicità, pulizia: ecco le tre linee guida di questa tendenza, che porta le classiche calzature aperte sui talloni a perdere decorazioni e orpelli e declinarsi in colori sobri e tinte naturali, come il beige,il grigio perla e il cognac. A scelta, può essere presente o meno un cinturino che gira dietro la caviglia, per fissarle ancora più stabilmente al piede, in un’ottica di ancor maggiore praticità e confort.

The 3D printed shoe

Futuristiche, originali, ma anche minimal e iper-comode: tra le nuove tendenze c’è anche quella che vede le calzature come se fossero appena uscite da una stampante 3D. Una delle linee guida di questo trend è dare priorità alla riduzione degli scarti di fabbricazione e regalare un tocco/dettaglio di personalizzazione

Statement zipper boot

Silhouette semplici rese particolari da dettagli strong e visibili – come borchie, cinghie, fascette, fibbie e cerniere – per garantire un’estetica fashion, e finiture tono su tono. Gli stivaletti al ginocchio non si discostano mai dal total black, ma possono essere declinati in materiali diversi: puntate quando possibile su quelli sostenibili, come i pellami ecologici.

Dual purpose shoe

Proprio perché vanno ormai indossate dalla mattina alla sera, ben vengano le scarpe con una “doppia funzione”, che sappiano mutare forma e scopo all’occorrenza. Ci sono le sneakers che si trasformano, con un’aggiunta di un gambale, in stivaletti, per le giornate più fredde o piovose. Oppure quelle che si “smembrano” diventando pratici sandali. Usate la fantasia, ma tenete in mente che, spesso, il consumatore finale ha uno stile di vita ibrido e dinamico. 

The dystopian street bootie

In alternativa agli stivaletti già presi in esame, tra i modelli che saranno più in voga c’è anche lo stivaletto casual e formale, che trae ispirazione dal mondo fantascientifico ed è realizzato in un materiale avvolgente – anche con effetto “calza” – che protegge il piede fino alla caviglia. A metà tra estetica giapponese e un mondo distopico alla Blade Runner.

previous arrow
next arrow
 

Non perdere il prossimo appuntamento con il tema future terrains!